Author: Antonella

Dedica

Il sito su Cardile è stato realizzato grazie ai contributi derivanti dalla vendita del calendario “Cardile 2016” e dalla lotteria di Natale 2015 ed è dedicato a tutti gli emigranti che per lavoro hanno dovuto abbandonare il loro paese natio.

Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti.” Cesare Pavese da “La luna e i falò”.

#arte #storia #natura #tradizione #food #musica #divertimento

abc

Cappella Madonna del Carmine

Piccolo santuario collocato su una rupe, di probabile origine basiliana; insieme ad altri santuari Mariani formano un cerchio sulla vallata chiamato "Le Sette Sorelle": la Madonna della Civitella di Pellare, la Madonna del Monte Sacro di Novi Velia, la Madonna del Principio di Mandia, la Madonna del Carmine di Catona, la Madonna dell'Abbandonata di Terradura e la Madonna della Stella di Omignano. Queste sette Madonne con il loro sguardo sembrano proteggere la vallata dell'Alento.

Suggestivo è il panorama che si può osservare dalla cappella di Cardile, spaziando dal monte Gelbison al monte Stella, dove è situata la settima Madonna, detta della Stella e lo sguardo si può fermare lungo i lidi tirrenici dove svetta la torre di Velia.

abc

Vecchia fontana

Antica fontana di Cardile costruita nell'Ottocento. Serviva per abbeverare la popolazione di Cardile quando nelle case non esistevano i rubinetti, pertanto la fontana era frequentata da donne che con le "mommole" o le giarle in testa portavano acqua nelle proprie case; poi non era raro incontrare coppie di giovani che da innamorati per incontrarsi si ritrovavano nei pressi della fonte con la scusa di andare a prendere l'acqua, come è vero anche che nella Bibbia è famoso il pozzo di Giacobbe, dove Giacobbe incontrava la sua futura moglie Rachele, altri tempi...

abc